Accesso ai servizi

02/05/2021

Tutte le donne del castello. Storie di monache, dame ed eroine



Tutte le donne del castello. Storie di monache, dame ed eroine


Ripartono gli eventi in presenza di Castelli di Comunità

con il tour "Tutte le donne del castello. Storie di monache, dame ed eroine”, il 2 maggio al Castello di Rovasenda (Vc)

 

Con il passaggio alla "zona gialla" ripartono gli eventi in presenza del progetto Castelli di Comunità.

Il primo appuntamento è il tour tematico “Tutte le donne del castello. Storie di monache, dame ed eroine”, a cura di Gabriele Ardizio ed Elena Mandrino, che si svolgerà il 2 maggio alle ore 15 al Castello di Rovasenda (Vc).


Il Castello di Rovasenda

Iniziato nel 1170 e modificato più volte, riveste nei secoli diverse funzioni e nel XVIII secolo diviene fulcro di una struttura economica e agricola. La storia vuole che la Signoria dei Rovasenda lo abbia sempre considerato come un dono prezioso da condividere con gli altri, accogliendo persone in difficoltà o senza casa, nascondendo i partigiani nella II Guerra Mondiale e in tempi più recenti ospitando le funzioni religiose durante la ristrutturazione della chiesa parrocchiale, manifestazioni culturali, mostre, convegni e concerti a cura della Pro Loco di Rovasenda. Il castello ospita al suo interno anche la sala del Consiglio Comunale di Rovasenda, arredata dall'artista rovasendese Urano Palma.

Il Castello è di proprietà della famiglia Rovasenda di Briandrate, parzialmente affittato dal Comune di Rovasenda. Proprio la sua tradizione di servizio per la comunità è uno dei motori di questo progetto.



Il progetto Castelli di Comunità ha il suo cuore presso i castelli medievali di Rovasenda e Buronzo, ed è organizzato dall'Istituto per l’ambiente e l’educazione Scholé Futuro Onlus in collaborazione con i Comuni di Buronzo e Rovasenda, il CNR – Ircres, la Cooperativa Sociale Stranaidea ed è sostenuto dalla Fondazione Compagnia di San Paolo nell'ambito del Bando "Civica, progetti di Cultura e Innovazione Civica".

 

Il progetto guarda alla storia del territorio locale e getta le basi per lo sviluppo di un processo culturale permanente, promuovendo la conoscenza dell’esistente, la valorizzazione delle ricchezze materiali ed immateriali di cui questa realtà dispone e lo sviluppo economico del territorio.

 

Per partecipare in sicurezza al tour è obbligatorio prenotare al 338 3561873 (Elena) oppure via mail a castellidicomunita@gmail.com

Al raggiungimento del numero massimo consentito verrà creata una lista d'attesa per un secondo tour alle ore 16

 

 


Documenti allegati:
Tutte le donne del castello. Storie di monache, dame ed eroine